Ezio Bonanni: l'avvocato contro l'amianto

L' Avv. Ezio Bonanni è un avvocato Cassazionista, che ha dedicato circa 25 anni della sua trentennale esperienza nella tutela delle vittime dell'amianto e di altri cancerogeni.

 

Infatti, la tutela del diritto alla vita e della dignità della persona umana, costituiscono i pilastri della sua filosofia nella vita e nella professione.

Avv. Ezio Bonanni: la tutela dei diritti dei cittadini

La tutela delle vittime dell'amianto, e di tutte le altre vittime, è il nucleo centrale dell'azione dell'Avvocato. Uno scatto in più, è l'azione di prevenzione primaria, che si sostanzia nell'evitare ogni forma di esposizione alle sostanze dannose per la salute.

 

Inoltre, queste finalità sono state fatte proprie dall'ONA - Osservatorio Nazionale Amianto - che è la più organizzata e indipendente associazione delle vittime dell'amianto in Italia.

Studio legale Ezio Bonanni: tutela delle vittime amianto

L'Avv Bonanni, è impegnato nella battaglia legale contro l'amianto, affiancato da un team di professionisti, nelle due sedi Roma Ona Latina OnaPresta un servizio di assistenza e tutela legale, con un pool di avvocati consulenza gratuita in tutto il territorio nazionale. 

 

L'Avv. Ezio Bonanni, offre una consulenza gratuita, in materia di:

  • asbesto ed eternit;
  • infortunistica stradale;
  • famiglie e minori;
  • malasanità e/o responsabilità medica;
  • salute e salubrità dell'ambiente;
  • risarcimento danni per inquinamento;
  • risarcimento danni dei consumatori;
  • tutela delle vittime del dovere;
  • tutela dal rischio uranio impoverito

In questi settori, l'avvocato Bonanni (Presidente Ona), possiede un'esperienza di rilievo, sia nella consulenza legale che nel contenzioso arbitrale e giudiziario. 

E' Impegnato anche con le Magistrature Superiori: Corte dei Conti, Sezione centrale, Corte Europea per i Diritti dell'Uomo e la Corte di Giustizia dell'Unione Europea.

Garantisce inoltre, un ottimo servizio di tutela ai cittadini, anche con consulente legali gratuite.

 

>>Consulta il curriculum completo dell'Avv. Ezio Bonanni  

Tutela legale delle vittime di amianto

Il Presidente Ona, si è dedicato con particolare cura, sia dal punto di vista professionale che scientifico alla difesa dei cittadini dall'esposizione amianto.

A tal riguardo, esistono numerose forme di risarcimento:

 

  • benefici contributivi per esposizione ad amianto (prepensionamento);
  • rendite INAIL;
  • Fondo Vittime Amianto;
  • pensioni di reversibilità;
  • risarcimento dei danni da amianto per la vittima diretta e per gli eredi/famigliari;
  • riconoscimento Vittima del Dovere;
  • sorveglianza sanitaria con azione di risarcimento dei danni;
  • risarcimento dei danni da incendio da amianto e modalità per la bonifica dell'amianto;
  • bonifica dell'asbesto sinonimo amianto. 
Assistenza legale vittime dell'amianto

S.O.S. consulenza legale gratuita vittime amianto

numero verde ONA

Richiesta consulenza gratuita vittime amianto

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

25 ottobre: Green ONA Day con Ezio Bonanni

Fair Play Cup

Il Salone d’Onore, al Foro Italico, ha ospitato un’importante iniziativa per il mondo dello sport, per la tutela della salute e dell’ambiente. È un evento Green Ona Day e premio internazionale Bronzi di Riace

 

Per iniziativa del Dott. Ruggero Alcanterini, Presidente di Fair Play, e dell'Avv. Ezio Bonanni, Presidente dell'ONA.

 

La Fair Play Cup si è opposta alle morti da amianto, sul lavoro e in strada. In campo la Nazionale dei parlamentari, giornalisti Rai, Vigili del fuoco e ed esperti della sicurezza sul lavoro.

Consulta il video dell'evento👉🏻.


Si rimuova l'amianto dalle scuole e dagli impianti sportivi!

Salone d'onore foro italico

Il 30 maggio 2019, presso il Salone D'Onore del CONI, l'Avv. Ezio Bonanni ha reso pubblici i dati sulla presenza di amianto negli impianti sportivi.

 

L'ONA ha ribadito che è stata censita la presenza di amianto anche nelle palestre e negli impianti sportivi delle scuole. Per questi motivi, l'ONA ha sollecitato il Governo per l'adozione di iniziative, per la bonifica e la messa in sicurezza di questi impianti.

 

Lo sport è fondamentale per la salute dei più giovani, e di tutti i cittadini, e sono necessari impianti moderni e salubri, privi di amianto.

 


Riconoscimento di causa di servizio e vittime del dovere

Caso di Grazia Sproviero e Federica Serru TG3 14:20  del giorno 18/01/2019

Le vittime, hanno ottenuto il riconoscimento di causa di servizio, equo indennizzo, e di vittima del dovere, con equiparazione alle vittime del terrorismo.

 

Grazie all'impegno dell'Avv. Ezio Bonanni sono stati ottenuti risultati anche in tutela degli orfani non a carico. In più, con storiche sentenze, l'Amministrazione è stata condannata al risarcimento dei danni.

 

Tutti i cittadini possono chiedere l'assistenza legale gratuita, all'Avv. Ezio Bonanni. 


Vittime del Dovere: una sentenza decisiva

Servizio Rai News 24 - Sentenza Vittime Del Dovere

L'Avv. Ezio Bonanni, intervistato da Rai News, ha illustrato l'andamento delle cause delle diritti delle vittime del dovere in Italia, e dei loro superstiti.

 

L'amianto, l'uranio impoverito, le missioni, hanno generato rischi, con danni alla salute, fino alla morte:

Per saperne sui diritti delle vittime del dovere:


Marina Militare ed amianto: diritto al risarcimento danni

caso di Grazia Sproviero e Federica Serru, che finalmente hanno ottenuto il riconoscimento di vedova e orfana di vittima del dovere.

L'Avv. Bonanni, è stato intervistato il 17 gennaio da Studio Aperto,sul caso di Grazia Sproviero e Federica Serru. Riconosciute come vedova e orfana di vittima del dovere.

Antonello Serru, loro congiunto e militare della Marina Militare, era infatti deceduto per mesotelioma nel 2001. 

 

L'Avv. Ezio Bonanni è il pioniere della difesa del personale civile e militare, degli esposti ad amianto e altri agenti cancerogeni. 

Sia nelle attività di servizio che nelle 'missioni', ivi comprese quelle nelle navi militari della marina italiana. 


Uranio impoverito: cittadini vittime del dovere

L'espressione "vittime del dovere" designa tutti quei cittadini che sono caduti, o abbiano contratto infermità invalidanti nell'adempimento del loro dovere. Questa tesi, inizialmente sostenuta dall'Avv. Bonanni, viene confermata nella relazione finale della Commissione Parlamentare di Inchiesta Uranio Impoverito (07.02.2018), che aveva audito l'avvocato, il 06.12.2017.

 

http://webtv.camera.it/evento/12337

 

La Commissione Parlamentare di Inchiesta, ha provveduto ad inviare gli atti alla Procura della Repubblica di Roma per i numerosi casi di malattie e decessi per patologie asbesto correlate nelle Forze Armate e in particolare nella Marina Militare.

 

Per approfondimenti:

Tutela del personale civile e militare esposto a uranio impoverito

Consulta il seguente articolo, per conoscere la storia di Daniele Sanna, orfano di vittima del dovere a causa dell'uranio impoverito: Intervista Daniele Sanna

Uranio impoverito e amianto: audizione dell'Avv. Ezio Bonanni

L'Avv. Bonanni, ha tutelato centinaia di vittime da uranio impoverito, soprattutto nelle Forze Armate, riconosciute poi dalla Magistratura con parificazione alle vittime del terrorismo.

 

>>Consulta il video dell'audizione dell'avv. Ezio Bonanni presso la commissione Parlamentare di inchiesta

audizione dell'avv. Ezio Bonanni presso la commissione Parlamentare di inchiesta

Una nuova legge per le vittime del dovere

Audizione dell'Avv. Ezio Bonanni presso la 1° Commissione Affari Costituzionali del Senato della Repubblica. La discriminazione in danno delle vittime del dovere e degli orfani delle vittime del dovere è inaccettabile!

 

Così, l'Avv. Ezio Bonanni, lo scorso 29 ottobre 2019, presso la 1° Commissione Affari Costituzionali del Senato della Repubblica. Tuttavia, l'unanime consenso di tutte le forze politiche, non è risultato sufficiente oggi, nel settembre 2020, per risolvere questa problematica.

 

Infatti, ancora oggi, è necessario dover ricorrere al Giudice per la tutela delle vittime del dovere, e, soprattutto, per avere il riconoscimento delle stesse prestazioni delle vittime del terrorismo. In particolare, l'equiparazione delle vittime del dovere alle vittime del terrorismo, è una delle richieste fondamentali dell'Osservatorio Nazionale Amianto e dell'Avv. Ezio Bonanni. Queste richieste, del tutto legittime, sono rimaste inascoltate.

 

Infatti, ancora oggi, queste vittime, vedono negarsi i loro diritti e, così, anche gli orfani, se non nel carico fiscale.

 

>>Consulta il video dell’audizione 

Amianto: prepensionamento lavoratori e vittime

La legge 257 del 1992, ha previsto una serie di benefici per i lavoratori che hanno subito l'esposizione ad amianto, tra i quali il pensionamento. Tale pensionamento viene concesso, soprattutto quando il lavoratore contrae delle patologie amianto: mesotelioma, tumori polmoni e asbestosi.

 

Si parla in questo caso, del prepensionamento immediato, che non prevede limiti di età e anzianità contributiva (sono sufficienti 5 anni di contributi). La domanda di prepensionamento deve essere presentata rispettando i termini previsti del 31.03.2021  (circolare INPS e INAIL, n. 7 del 2018, per applicare l’articolo 1, comma 250, della Legge 11 dicembre  2016, n. 232 -prepensionamento amianto).

 

Il rischio amianto nel Porto di Genova, è un esempio di come sia stata chiesto il prepensionamento (pensioni amianto Genova).

>>Leggi di più... 

Un libro bianco per le morti di amianto in Italia

L'Avv. Ezio Bonanni ha denunciato pubblicamente la strage di amianto in Italia. In questo modo, è stato scoperchiato il vaso di pandora sui ritardi delle bonifiche.


Ma non solo. Ritardi ci sono anche nella ricerca e nella tutela dei diritti, anche in chiave previdenziale, per le vittime. Quanto sostenuto dall'Avv. Ezio Bonanni è stato confermato dal VI Rapporto Mesoteliomi dell'INAIL (ottobre 2018). Questi risultati erano stati già resi pubblici dall'ONA nel II Rapporto Mesoteliomi ONA del luglio 2017.  

Cura mesotelioma - il libro bianco delle morti di amianto in Italia

Consulta il libro bianco in video e il testo integrale

L'Avv. Ezio Bonanni è il presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto. Grazie all'impegno dell'Avv. Ezio Bonanni sono stati raggiunti significativi risultati di tutela in chiave preventiva. Infatti, è fondamentale evitare le esposizioni ai minerali di amianto, che sono cancerogeni. In conclusione, occorre osservare che non c'è una soglia al di sotto della quale si annulla la dannosità dell'amianto.

 

La IARC, Agenzia Internazionale dell'OMS per la lotta contro il cancro, nella sua ultima monografia (monografia IARC), lo ha confermato. Tant'è vero che, nelle conclusioni si legge:

 

"Asbestos is the generic commercial designation for a group of naturally occurring mineral silicate fibres of the serpentine and amphibole series. These include the serpentine mineral chrysotile (also known as ‘withe asbestos’), and the five amphibole minerals – actinolite, amosite (also known ad ‘brown asbestso’), anthophyllite, crocidolite (also known as ‘blue asbestos’), and tremolite (IARC, 1973; USGS, 2001).

 

The conclusions reached in thism Monograph about asbestos and its carcinoegenic risks apply to these six types of fibres wherever they are found, and that includes talc containing asbestiform fibres. Erionite (fibrous aluminosilicate) is evaluated in a separate Monograph in this volume” (1.1, pag. 219).

 

Quindi, tutte le fibre di amianto, compreso il crisotilo, sono cancerogene a prescindere dalla soglia, come riportato nella direttiva n. 477/83/CEE (quarto considerando) e n. 148/2009/CE (undicesimo considerando). Dunque, per questi motivi, è necessario evitare ogni forma di esposizione.

In ultimo, le tesi sostenute dall'Avv. Ezio Bonanni sono state accolte nella revisione del Consenso di Helsinki, che identifica nella prevenzione primaria, l'unica vera arma per sconfiggere le malattie asbesto correlate.

 

Consulta la pubblicazione "Il libro bianco delle morti di amianto in Italia"

Il libro bianco delle morti di amianto in Sicilia

L' avv. Bonanni, il 19/04/ 2018, ha presentato "Sicilia il libro delle morti bianche. Cause, eventi e testimonianze", presso il Palazzo dei Normanni a Palermo. Questa pubblicazione approfondisce, nello specifico, il fenomeno delle morti a causa dell'amianto, raccogliendo testimonianza in Sicilia.

 

Su questa base prosegue l'impegno dell'ONA  e dell'Avv. Ezio Bonanni per la tutela delle vittime dell'amianto anche in Sicilia.

 

Proprio a causa di questo fenomeno, l'avv. ha messo al primo posto la tutela delle vittime dell'amianto, attraverso l'azione del suo studio legale. Estendendo la tutela delle vittime, a tutto il territorio italiano. 

Bonifica amianto: sicurezza per i luoghi di vita e di lavoro

Rai news 24 sport scuola ambiente e sicurezza via l'amianto

Le scuole, e gli impianti sportivi, piuttosto che gli ospedali e i siti industriali, sono ancora contaminati da polveri e fibre di amianto.

 

Sono ancora più di 40 milioni le tonnellate di materiali in amianto e contenenti amianto.

L'amianto miete vittime con asbestositumore del polmonemesoteliomacancro della laringe e delle ovaie ed altre patologie.

 

Per questi motivi, l'avv. Bonanni ha sollecitato l'adozione di strumenti tecnico normativi, per l'ammodernamento di tutte le infrastrutture,  per salvaguardare al meglio la salute. 


Presenza di Amianto negli ospedali militari

Anzio, Ospedale Militare: Il Ministero della difesa, è stato condannato al risarcimento di tutti i danni. L'avv. Ezio Bonanni,  ha infatti portato avanti e difeso i diritti della Sig.ra Marilena Morano, dipendente del Ministero stesso, deceduta per mesotelioma presso la struttura. 

 

L'Avv. Ezio Bonanni e l'Osservatorio Nazionale Amianto fornisce tutela anche ad altri dipendenti dell’Ospedale Militare di Anzio. Per saperne consulta le notizie amianto oggi: il Giornale dell’Amianto

Ezio Bonanni istituisce la Guardia Nazionale Amianto

L'Avvocato Ezio Bonanni ha istituito il Servizio di segnalazione presenza amianto e manufatti di amianto.

In questo modo é possibile segnalare la presenza di amianto e ricevere assistenza: Guardia Nazionale Amianto

La responsabilità medica: tutela legale del paziente

Nella recente emergenza del Coronavirus, il personale medico ha reso una prova eroica. Infatti, nonostante tutto, siamo riusciti a fronteggiare l'epidemia del Covid-19. Tuttavia, questo non può far trascurare il fatto che ci sono stati casi di responsabilità medica, per i quali i pazienti hanno diritto al risarcimento danni.

 

L'Avv. Ezio Bonanni, titolare dell'omonimo studio legale, ha ottenuto significativi risultati nella tutela delle vittime colpa medica

 

Per questi motivi, tutti coloro che ritengono di aver subito dei danni per colpa medica possono chiedere un parere legale all'Avv. Ezio Bonanni, con la consulenza legale online responsabilità medica.

 

Inoltre, l'Avv. Ezio Bonanni ha raccolto tutte le più recenti e importanti sentenze che affermano i diritti dei cittadini lesi da colpa medica.

Video e convegni su amianto e vittime

"Lotta all'amianto: il diritto incontra la scienza" (Roma, 14/11/2012)

Lotta all'amianto

"Lotta all'amianto: il diritto incontra la scienza" (Roma, 20-21/03/2014)

Secondo convegno internazionale ONA

Pubblicazioni, news amianto ed eventi

Instagram Avv. Ezio Bonanni
Instagram
Facebook Avv. Ezio Bonanni
Facebook
Twitter Avv. Ezio Bonanni
Twitter
Avv. Ezio Bonanni Linkedin
LinkedIn

Pubblicazioni & Libri

 

News amianto notizie amianto oggi

News ONA Malasanità 

Eventi 

 

 

Fuori TG: amianto sotto coperta. L'Avv. Ezio Bonanni (Ezio Bonanni amianto), Presidente Ona, e il suo studio legale sono in prima linea in tutela dei marinai vittime dell'amianto con il riconoscimento di vittima del dovere e il risarcimento dei danni. 

 

Leggi & Sentenze (sentenza amianto)

 

Avv. Ezio Bonanni: Amianto sotto coperta Fuori TG del 23-11-2017 - RAI 3

Guida per le vittime dell'amianto e del mesotelioma

L'Avv. Ezio Bonanni, Presidente Ona,

vi invita a consultare la guida per le vittime di mesotelioma: 

"Come curare e sconfiggere il mesotelioma ed ottenere le tutele previdenziali ed il risarcimento del danno"