Studio Legale Avv. Ezio Bonanni


"Chi siamo? Siamo persone che interpretano il ruolo dell'avvocato come missione: assistere, difendere, rappresentare e tutelare tutti i cittadini, prima di tutto le vittime. Siamo coloro che, contro tutti e tutto, tutelano, assistono e difendo chi è stato esposto ad amianto e i 

loro famigliari. Siamo coloro che chiedono a gran voce la bonifica degli ambienti di vita e di lavoro per evitare le future malattie e quindi i futuri decessi, lutti e tragedie inaccettabili. Siamo coloro che affermiamo la necessità di un'avvocatura posta al servizio del cittadino, di chi è più umile anche contro chi è più potente e contro i poteri costituiti, come presidio di legalità e di tutela della dignità della persona umana. Siamo essere umani al pari di qualsiasi altro essere umano che chiede di essere assistito e difeso contro ogni sopraffazione e ingiustizia" 

- cit. Avv. Ezio Bonanni

 

Ezio Bonanni

L'Avv Ezio Bonanni, titolare dell'omonimo studio legale è abilitato al patrocinio presso la Suprema Corte di Cassazione e le altre Magistrature superiori, dal 2000 assiste e difende chi, tra cittadini e lavoratori, è stato esposto e vittima amianto, per la tutela dei loro dirittiÈ anche presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto, associazione rappresentativa delle vittime dell'amianto.

Tutela delle vittime dell'amianto

Lo studio legale dell'Avv Ezio Bonanni si occupa di tutela legale per esposizione ad amianto e altri cancerogeni, responsabilità medica, mobbing, licenziamenti illegittimi e lesione di qualsiasi altro diritto.

È possibile fissare un appuntamento presso lo studio legale dell'Avv Ezio Bonanni nella sede di Roma o di Latina (Dove siamo) oppure richiedere una consulenza legale gratuita online attraverso la pagina Consulenze legali gratuite o attraverso il form sottostante:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


I servizi legali per le vittime amianto


Tutti i servizi legali dello studio

L'Avv Ezio Bonanni, con il suo studio legale, assiste chi che ne fa richiesta anche per altre tutele:


Tutela lavoratori esposti a cancerogeni


L'Avv Ezio Bonanni, nei suoi 26 anni di attività professionale, si è occupato della tutela dei lavoratori esposti a cancerogeni. Gli agenti cancerogeni e tossico-nocivi utilizzati nei processi produttivi, provocano danni alla salute umana, determinando l'insorgenza di neoplasie  molte volte mortali. Solo evitando ogni forma di esposizione agli agenti patogeni e cancerogeni si ottiene la tutela della salute, e  quindi la più efficace applicazione del precetto costituzionale di tutela del lavoro, inteso nella sua più ampia accezione di lavoro salubre ( art. 1, 2, 3, 4, 32, 35, 36, 38 e 41, II co., della Costituzione).  

Lo IARC, Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, istituita dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, con le sue monografie, ha formulato una classificazione delle sostanze cancerogene:

  1. Gruppo 1: Cancerogene (Carcinogenic to humans), 120 agenti;
  2. Gruppo 2A: Probabilmente cancerogene (Probably carcinogenic to humans) 81 agenti;
  3. Gruppo 2b: Possibilmente cancerogene (Possibly carcinogenic to humans) 299 agenti;

Sorveglianza sanitaria lavoratori esposti a cancerogeni

Chi è stato esposto a cancerogeni ha diritto a essere sottoposto a sorveglianza sanitaria, anche dopo la risoluzione del rapporto di lavoro, per ottenere la diagnosi precoce di eventuali danni alla salute e quindi cure efficaci e tempestive.

Con l'assistenza dello studio legale dell'Avv. Ezio Bonanni si può ottenere la tutela dei diritti: risarcimento danni, rendita INAIL, aumento della pensione Inps per esposizione amianto, etc.

Lo studio legale dell'Avv. Ezio Bonanni assiste anche chi è impiegato nelle Forze Armate e nel comparto sicurezza per il riconoscimento di causa di servizio / vittima del dovere e per l'accredito della pensione privilegiata, assegno vitalizio e speciale assegno vitalizio. 

Per saperne di più: Patologie ambientali e lavorative. MCS Amianto e giustizia, Bonanni Ezio, Ugazio Giancarlo,  Minerva Medica, 2011 .


Tutela delle vittime di MCS

Gli agenti tossico-nocivi e cancerogeni che ci circondano provocano danni alla salute anche a prescindere dall'insorgenza di vere e proprie patologie: ecco perché riteniamo fondamentale la tutela della salute evitando ogni tipo di esposizione a sostanze tossiche.

L'MCS (sensibilità chimica multipla) è provocata dall'esposizione a composti chimici negli ambienti di vita e lavoro (pesticidi, insetticidi, fumiganti, fertilizzanti, prodotti per pulizia domestica, rinfrescanti dell’aria, deodoranti, colla, autoadesivi, tappeti, materiali nuovi per edilizia, vernici, inchiostro, emissioni dalle fotocopiatrici, carte senza inchiostro, carte per copiare prive di carbone, emissioni di scarico del motore a scoppio, benzina, fumi emessi dal bruciatore del barbecue, combustione di legna, profumi, prodotti profumati, carta carbone, shampoo, prodotti per capelli, prodotti cosmetici, incenso, solventi per lavaggio a secco, e virtualmente tutto ciò  che si trova nell'ambiente) in interazione con nostri fattori genetici, trasformandoli in geni suscettibili/alterati e rendendo quindi sufficiente un'esposizione successiva a qualsiasi composto chimico per innescare la MCS.

Secondo le stime dell'Osservatorio Nazionale Amianto, Dipartimento MCS, che si avvale della collaborazione del Prof. Giancarlo Ugazio, dall'1% al 10% della popolazione generale è suscettibile al rischio di insorgenza di MCS e questa predisposizione genetica è peraltro ereditaria.

Un esempio molto esplicito si ritrova leggendo la storia clinica personale (n.56) di Alison Johnson ("Casualties of progress”), le cui figlie manifestavano già i sintomi prodromici della sindrome quando le istruzioni della madre permisero loro di evitare l’esposizione agli agenti patogeni dell’ambiente, in particolar modo quelli legati alle ristrutturazioni edilizie, e quindi di non ammalarsi.

Altri casi di morbilità da MCS che coinvolgono diversi componenti dello stesso nucleo familiare sono stati trovati di recente: uno è riportato nel capitolo 2 della monografia MCS-III del sito web  (storia clinica n. 12), l’altro è stato illustrato nella trasmissione Rai “Mi manda Rai 3” del  7 maggio 2010.  smaltimento amianto smaltimento i

L'Avv. Ezio Bonanni e il Prof. Giancarlo Ugazio, coordinatore del Dipartimento Patologie Ambientali dell'Osservatorio Nazionale Amianto, nel gennaio 2011, hanno pubblicato con Minerva Medica, Patologie ambientali e lavorative. MCS Amianto e giustizia.

Nel caso di manifestazioni MCS (sensibilità chimica multipla), il paziente ha diritto a tutte le terapie a carico del SSN e, in mancanza, al pagamento delle spese mediche che fosse costretto ad affrontare in centri all'estero, oltre al risarcimento danni e alle prestazioni previdenziali ed assistenziali


Tutela dei diritti delle vittime di malasanità

Lo studio legale dell'Avv. Ezio Bonanni tutela i diritti delle vittime di malasanità e inadempimento degli obblighi del SSN, delle strutture sanitarie e del personale medico e paramedico.

L'Avv. Ezio Bonanni, con l'Osservatorio Nazionale Amianto, ha costituito il Dipartimento Malasanità e Risarcimento Danni, che si occupa di fornire assistenza tecnica, medica e legale alle vittime di malasanità, dalla negazione del diritto alla sorveglianza sanitaria ai ritardi nella diagnosi ed errori nelle cure. 

Per saperne di più: Responsabilità medico-sanitaria Osservatorio giurisprudenziale sulla responsabilità medica 


Tutela dei diritti dei lavoratori

L'Avv. Ezio Bonanni è stato docente nel Master di II livello sul mobbing presso presso la Facoltà di Giurisprudenza e Medicina della Università degli Studi di Bari e dal 2009 fa parte del Comitato di Redazione della rivista giuridica telematica Il Diritto dei Lavori, diretta dal Prof. Gaetano Veneto.

È inoltre autore di numerose pubblicazioni in materia di tutela dei diritti dei lavoratori, che possono essere consultate alla voce Pubblicazioni.

Lo studio legale dell'Avv. Ezio Bonanni tutela i diritti dei lavoratori in caso di:

  • licenziamento illegittimo, per ottenere la reintegra e il risarcimento dei danni;
  • mancato pagamento delle retribuzioni e contribuzioni;
  • malattia professionale, per il riconoscimento delle prestazioni previdenziali e risarcimento danni;
  • mobbing, per ottenere l'interdizione delle condotte lesive e il risarcimento di tutti i danni;
  • tutela di tutti gli altri diritti dei lavoratori;
  • demansionamento;
  • assistenza legale dei lavoratori sottoposti a procedimenti disciplinari;
  • adeguata remunerazione per i medici specializzandi;
  • riconoscimento di  causa di servizio e pensioni privilegiate;
  • riconoscimento delle prestazioni previdenziali, anche a titolo di prepensionamento per esposizione ad amianto, polveri, lavori usuranti, etc.

Diritto di famiglia e tutela dei minori

Lo studio legale dell'Avv. Ezio Bonanni, da 25 anni, si occupa anche di diritto di famiglia, con particolare attenzione alla tutela dei famigliari delle vittime amianto e dei minori, spesso rimasti orfani in giovane età a causa delle malattie asbesto correlate e delle ripercussioni delle esposizioni ad amianto e altri agenti cancerogeni.

In caso di decesso del lavoratore per malattie asbesto correlate, i famigliari subiscono gravi pregiudizi che vanno anche oltre la sfera emotiva ed affettiva: rimangono infatti privi di reddito e sono costretti ad affrontare, oltre al trauma del lutto, anche gli iter amministrativi e giudiziari irti di ostacoli, con ritardi da parte dell'INAIL e dell'INPS e delle istituzioni.

Lo studio legale dell'Avv. Ezio Bonanni dedica da sempre molta attenzione alla tutela dei minori e della famiglia anche in altri ambiti e sfere di operatività. Per saperne di più consulta la sezione Diritto di Famiglia.