Ispessimento pleurico


L’ispessimento pleurico è provocato dall'amianto, colpisce la pleura viscerale e ha localizzazione bilaterale o monolaterale. L'infiammazione può degenerare anche in mesotelioma pleurico. Nei casi lievi, l’ispessimento è asintomatico, mentre nei casi più gravi si manifestano dispnea da sforzo, tosse secca e dolore toracico.


L'Osservatorio Nazionale Amianto - ONA ha istituito il servizio sanitario di assistenza per le vittime di ispessimento pleurico. 

 

 

Contatta l'Osservatorio Nazionale Amianto e chiedi la consulenza/assistenza gratuita

Numero Verde ONA


Ispessimento pleurico: i diritti delle vittime

L'ispessimento pleurico ha tra le sue cause l'esposizione ad amianto a dosi elevate, quindi è sempre di origine professionale, tant'è vero che è inserito nella Lista I dell'INAIL e dà diritto alla rendita e all'indennizzo INAIL. Il lavoratore esposto amianto affetto da ispessimento pleurico ha diritto al rilascio del certificato esposizione amianto art. 13 co. 7 L. 257/92 per ottenere le maggiorazioni contributive INPS per prepensionamento e aumento pensione. 

 >> Leggi di più...

Ispessimento pleurico: approfondimenti

L'Avv. Ezio Bonanni è stato il pioniere in Italia della tutela dei diritti delle vittime dell'amianto e delle vittime di ispessimento pleurico (patologie originata dall'inalazione di polveri e fibre di amianto in dosi elevate) per assicurare loro innanzitutto la prevenzione e poi, in secondo luogo, la tutela dei loro diritti: 

Ispessimento pleurico:  precursore del mesotelioma pleurico

In tutti i casi di mesotelioma pleurico, la pleura è sempre ispessita. In caso di ispessimento pleurico in lavoratore vittima di mesotelioma, questa patologia dimostra:

  • l'esposizione professionale amianto e quindi il nesso causale (ovvero la riconducibilità dell'insorgenza del mesotelioma all'esposizione professionale ad amianto)
  • l'elevata esposizione amianto (e dunque l'origine professionale della patologia)
  • che le esposizioni elevate sono solo quelle professionali;
  • che, anche in caso di esposizione extraprofessionale, comunque l'esposizione professionale ha un ruolo quantomeno concausale.

Conseguentemente, nel corso dei procedimenti giudiziari per risarcimento danni mesotelioma, eventuali eccezioni dei datori di lavoro debbono essere rigettate e i danni integralmente risarciti sia alla vittima (ovvero il lavoratore malato o deceduto per mesotelioma) sia ai loro famigliari. 


Ispessimento pleurico: assistenza sanitaria


È possibile prevenire e curare gli ispessimenti da amianto ed evitare la peggio. Per chiedere l'assistenza medica gratuita è sufficiente consultare la voce Ispessimento pleurico sul sito dell'Osservatorio Nazionale Amianto. 

Ispessimento pleurico: Avv. Ezio Bonanni

L'Avv. Ezio Bonanni ti guida nella tutela dei tuoi diritti.

Leggi di più sugli ispessimenti pleurici

Ispessimento pleurico: assistenza legale

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti