Amianto? No Thank You!

Un documentario video sull'Amianto di Fedele Boffoli (campagna informativa a cura della webcommunity di arte e poesia Anforah), con la partecipazione dell'Osservatorio Nazionale sull'Amianto, della AEA FVG e del Movimento dei Finanzieri Democratici.

 

L’opera è dedicata alla battaglia che molti portano avanti, tra cui l’ONA e l’Avv. Bonanni, per la bonifica dall’amianto di tutta Italia. Questo è un nuovo modo con cui si cerca di sensibilizzare i cittadini sulla strage che ogni anno compie il killer silenzioso, l’amianto. La presa di coscienza collettiva continua, anche se spesso si alterna a fasi controverse.

 

Le istituzioni come lo Stato, gli Enti locali, assistenziali e previdenziali riconoscono i diritti alle vittime di esposizione ad amianto e ai loro congiunti, rappresentati in causa da instancabili difensori e tenaci associazioni di categoria. Grazie a loro si ottiene giustizia per le vittime, a scapito di un sistema che per troppo tempo ha salvaguardato il profitto, a scapito di molte vite umane. È quindi giusto e doveroso rimediare ai torti provocati riconoscendo alle vittime e ai familiari indennizzi e privilegi previdenziali e assistenziali. L’umana dignità lo richiede e l’Arte diventa il portavoce di questo messaggio.

 

 

Infatti il documento ripercorre, attraverso toccanti immagini, citazioni, testi e musiche, le tappe fondamentali della storia dell’amianto e della strage da esso provocata, a livello regionale e nazionale. Il filmato spiega cosa vuol dire combattere per la tutela della salute, dell’ambiente e credere nelle istituzioni, nella legge e nella sua applicazione. La storia raccontata è quella di coloro che non si sono mai arresi, hanno continuato a portare avanti la loro battaglia attraverso la cultura, la memoria, le bonifiche e la cura di chi soffre.

 

Consulta il video integrale del documentario

AMIANTO? NO THANK YOU!

Fai richiesta di una consulenza on-line gratis

Amianto? No Thank You!

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti