Un libro per raccontare della strage amianto in Sicilia

L'avv. Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto - ONA Onlus, ha scritto il libro "Sicilia, il libro delle morti bianche. Cause, eventi e testimonianze".

Una pubblicazione che racchiude tutti i dati e le storie dei lavoratori siciliani che a oggi vengono ancora esposti ad amianto e altri cancerogeni.

"Sicilia il libro delle morti bianche"

La Sicilia è una terra martire per le morti di amianto. Fenomeno fortemente sottovalutato fino a questo periodo nonostante l’approvazione della Legge Regionale Amianto n. 10/2014 (norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti dall’amianto).

Ancora nel 2017 abbiamo dovuto registrare 1900 casi di mesotelioma con 1800 decessi.

Cause, eventi e testimonianze..

L’Avv. Ezio Bonanni nel suo libro ha denunciato con forza la condizione di rischio amianto in Sicilia. Sebbene la pubblicazione sia uscita nel 2018, da allora la situazione è rimasta invariata. La Sicilia resta la terra “martire” per le morti di amianto.

La regione Sicilia ha pagato un altissimo tributo in termini di vite umane. L’ONA ha censito ben 947 mesoteliomi tra i cittadini nel solo periodo compreso tra il 2000 e il 2011, per una media sfiora i 100 casi all’anno.

 

Nel dettaglio “Sicilia: il libro delle morti bianche” raccoglie i dati epidemiologici, i procedimenti e gli esiti degli accertamenti giudiziali. Viene ribadita l’importanza della prevenzione primaria, cioè la necessità di bonificare i luoghi contaminati, di quella secondaria, che prevede la sorveglianza sanitaria, e la prevenzione terziaria. Quest’ultima tratta della tutela legale delle vittime di amianto e serve a far valere i loro diritti. Questi possono, infatti, richiedere il prepensionamento e il risarcimento danni.

 

È possibile scaricare e leggere il testo del libro

libro sicilia amianto
Download
Sicilia. Libro bianco 1.pdf
Documento Adobe Acrobat 6.1 MB

Parere on-line gratis avvocato Ezio Bonanni

Un libro per raccontare della strage amianto in Sicilia

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti