Amianto - al via il maxi processo Eternit

Appena cominciato, fa già scuola il processo che si apre oggi a Torino contro i vertici della multinazionale Eternit, accusati di aver causato la morte, solo in Italia, di circa 3mila persone (anche se il picco arriverà solo nel 2020): sulla scia dell'inchiesta avviata dalla procura subalpina, infatti, due settimane fa oltralpe è stato indagato per omicidio anche i titolari della Eternit francese. Un fatto insperato, che proprio dalla Francia ha convinto centinaia di persone di recarsi a Torino per seguire l'inizio del processo: «Siamo venuti qui in 200 spiegava questa mattina Attilio Manerin, rappresentante dell'associazione francese delle vittime dell'amianto per sostenere la lotta della Eternit Italia in quello che per noi è un processo esemplare. Speriamo che renda dignità ai morti dell'amianto e ai loro familiari».
Proprio la delegazione transalpina è stata tra le prime, poco dopo le 8, ad arrivare davanti al Palazzo di giustizia di Torino, pronto dopo le prove generali della primavera scorsa, quando si era celebrata l'udienza preliminare ad accogliere un processo record in Europa per i numeri e la posta in palio: due gli imputati (lo svizzero Stephan Schmidheiny e il barone belga Louis De Cartier) ma 4.500 le parti civili pronte a costituirsi in giudizio, 5 miliardi i risarcimenti totali richiesti (di cui 2 dall'Inps), 220mila le pagine di documenti e testimonianze raccolte dalla procura torinese.
«Sarà un processo molto lungo, ma speriamo sia anche un processo giusto. D'altronde ci sono tutte le premesse: grandi giudici, grandi avvocati, speriamo di essere anche noi all'altezza», ha dichiarato il procuratore aggiunto Raffaele Guariniello entrando in aula la stessa del processo Thyssen - per l'udienza, che si è aperta alle 10,15 tra una folla di avvocati, parti civili. giornalisti, fotografi e telecamere. Assenti, invece, i due imputati, che sono stati dichiarati contumaci dal presidente Giuseppe Casalbore. Udienza tecnica, quella di oggi: è prevista infatti soltanto la costituzione delle parti civili.