News amianto maggio 2013

L'Avv. Ezio Bonanni lotta contro l'amianto e difende i diritti di coloro che purtroppo ne sono state vittima. 

Un elemento importante di questa battaglia è sensibilizzare i cittadini riguardo la situazione pericolosa in cui verte ancora il nostro Paese, che miete ogni anno molte vite.

Nel maggio 2013, sono stati organizzati convegni e manifestazioni, grazie ai quali l'Avv. Ezio Bonanni ha continuato a sensibilizzare i cittadini e lavoratori sul rischio amianto e altri cancerogeni, fornendo:

  • il servizio di assistenza tecnica, per la bonifica dei siti contaminati (prevenzione primaria), che è l’unica soluzione definitiva alla strage causata dalle fibre di asbesto;
  • assistenza medica (prevenzione secondaria), per la diagnosi precoce e la cura delle patologie asbesto correlate, che se tempestiva, permette di raggiungere più significativi risultati;
  • difesa legale (prevenzione terziaria), per la tutela di tutti i diritti delle vittime di amianto (rendite INAIL, benefici contributivi amianto, risarcimento danni).

Questi obiettivi sono portati avanti anche grazie all'impegno dell'Osservatorio Nazionale Amianto.

Richiesta di assistenza gratuita per vittime amianto

News amianto maggio 2013

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Notizie amianto

L'Avv. Ezio Bonanni ti informa sulle sue attività e risultati ottenuti in favore dei cittadini e vittime e lavoratori esposti alle fibre di amianto. 

Saranno dati aggiornamenti anche riguardo convegni, iniziative e occasioni di sensibilizzazioni per rendere consapevoli i cittadini della strage causata dall’asbesto e da malattie come il mesotelioma, l’asbestosi, placche pleuriche e ispessimento pleurico. A queste patologie si aggiungono anche vari tipi di tumore che, inseriti nelle liste dell’INAIL, tra le cause hanno l’esposizione all’agente cancerogeno dell’amianto. Tra questi ci sono il tumore al polmone (adenocarcinoma e microcitoma), tumore alle ovaie, tumore all’esofago, cancro allo stomaco, neoplasia alla laringe e alla faringe.