Decreto Ministero Sanita’ 20 agosto 1999

Ampliamento delle normative e delle metodologie tecniche per gli interventi di bonifica, ivi compresi quelli per rendere innocuo l’amianto, previsti dall’art. 5, comma 1, lettera f), della legge 27 marzo 1992, n. 257, recante norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto.


L'Avv. Ezio Bonanni tutela e difende le vittime dell'amianto e i loro famigliari.

Assieme ai suoi collaboratori offre servizio di consulenza e tutela legale ad alto livello presso tutte le giurisdizioni.

Per saperne di più sui diritti delle vittime dell'amianto... 


IL MINISTRO DELLA SANITA' di concerto con IL MINISTRO DELL'INDUSTRIA, DEL COMMERCIO E DELL'ARTIGIANATO decreta:

Art. 1.

1.  Gli interventi  di  rimozione di  materiali contenenti  amianto presenti a bordo di navi o unita' equiparate, ivi compresi quelli per rendere  innocuo  l'amianto, devono  essere  attuati  in  base  alle normative e metodologie tecniche riportate in allegato 1.

 

Art. 2.

1. Il ricorso all'utilizzazione di rivestimenti incapsulanti per la bonifica di manufatti in cemento  amianto deve essere attuato in baseai criteri ed alle caratteristiche minime riportate in allegato 2.

 

 

 Art. 3.

1. La scelta  dei dispositivi di protezione individuale  per le vie respiratorie deve essere  effettuata in base ai  criteri riportati in allegato 3.

 

 Art. 4.

1. Il presente  decreto entra in vigore il giorno  stesso della sua

pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 

Roma, 20 agosto 1999

 

Il Ministro della sanita'

Bindi

 

Il Ministro dell'industria,

del commercio e dell'artigianato

Bersani

 

Registrato alla Corte dei conti il 16 settembre 1999

Registro n. 2 Sanita', foglio n. 77


Download
Allegato 1.pdf
Documento Adobe Acrobat 49.5 KB

Download
Allegato 2.pdf
Documento Adobe Acrobat 72.6 KB

Download
Allegato 3.pdf
Documento Adobe Acrobat 50.4 KB