Sentenza di condanna per la Cotral S.p.a

 L'Avv. Ezio Bonanni Presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto, nonchè legale della famiglia della vittima, ha reso nota la sentenza del giudice Alessandra Trementozzi, che ha finalmente condannato l'azienda di trasporti ad un risarcimento di oltre 230 mila. Il decesso della vittima è avvenuto in seguito all'esposizione a fibre di amianto sul luogo di lavoro, dal 1981 al 1992. Di fronte all'ennesimo decesso, l'Avv. Bonanni ha annunciato una class action di tutti i lavoratori dipendenti dell'azienda Cotral.

COTRAL

da sempre portavoce ufficiale dei diritti dei lavoratori, il Presidente ONA, è riuscito a restituire dignità e giustizia ad un'altra vittima ammalatasi di asbestosi. Da anni l'Avvocato Bonanni è impegnato nell'assistenza medica e legale attraverso l'Osservatorio di cui è il Presidente Nazionale. Grazie all'impegno profuso, sono stati messi a disposizione numerosi servizi  di cui ogni cittadino può rendersi fruitore. Chiunque sia stato esposto massicciamente, anche in passato, a fibre di amianto, oggi può rivolgersi al nostro sportello chiamando al numero verde 800 034 294 o visitando la pagina dello sportello nazionale amianto.

 L'Avvocato Ezio Bonanni assiste tutti i cittadini aventi diritto agli indenizzi statali per invalidità civile ed è al fianco delle vittime anche nell'assistenza medica attraverso l'accredito del Ministero della salute: l'associazione ONA Onlus ha istituito un ambulatorio onclogico sito nella città di Roma, attraverso il quale è possibile sottoporsi ad un percorso di diagnosi. Questo servizio è disponibile per tutti coloro su cui grava un sospetto di malattia oncologica legata alla professione. Per richiedere una consulenza gratuita visitare l'apposita sezione del sito istituzione Ona.

L'Ona si rende disponibile e offre un servizio di assistenza totale anche per le famiglie delle vittime decedute a causa di malattie asbesto correlate. Il presidente rende noto che l'INAIL rifonde i danni subiti e riconosce diversi elenchi di malattie, la cui differenziazione è basata sull'elevata probabilità. In ognuno dei casi l'Ona assicura il servizio di assistenza legale nel percorso di riconoscimento di invalidità, risarcimento danni e  prepensionamento. Per maggiori informazioni in merito alla tutela legale, si può visitare il seguente link.

 

Ogni anno sono migliaia i lavoratori che si ammalano a causa di un'esposizione ostinata all'amianto. La sentenza che colpevolizza la Cotral dovrebbe essere un segnale forte, capace di risvegliare le istituzioni per rendere effettive le operazioni di bonifica. Spesso questo non accade e sempre più persone finiscono nei registri degli amalati. I numeri che l'ONA ogni anno registra sono sconcertanti e non accenano a diminuire, sommandosi all'aggravarsi di numerose malattie che non riguardano soltanto il mesotelioma polmonare. Le malattie asbesto correlate sono davvero tante e conoscerle è il primo passo per combatterle. In questa sezione del sito ufficiale, è possibile individuare le diverse tipologie di danni causati dall'amianto.

Anna Silvestrini

Scrivi commento

Commenti: 0