Le placche pleuriche da amianto. L'Avv. Ezio Bonanni ti guida per ottenere la rendita INAIL e il prepensionamento

Che cosa sono le placche pleuriche?

Placca pleurica, asbestosi e mesotelioma

Le placche pleuriche da asbesto sono delle cicatrici circoscritte della pleura che possono svilupparsi su entrambi gli strati della pleura, (una membrana sottile che circonda i polmoni e aiuta a respirare), all'interno del diaframma, ma in casi molto rari possono anche essere trovati vicino alla gabbia toracica.

Come l'ispessimento della pleura, la placca pleurica è benigna, non può diventare maligna e non è necessariamente un segno di una malattia polmonare da amianto, come l'asbestosi o il mesotelioma. Tuttavia, poiché la presenza di placche suggerisce una significativa esposizione passata all'amianto, il mesotelioma o il cancro ai polmoni possono manifestarsi più tardi nella vita. Di solito non causano problemi di salute a lungo termine e la maggior parte dei pazienti non subisce una perdita nella funzione polmonare.

 

Placche pleuriche: le cause

Cause delle placche pleuriche

Come accennato, la presenza di placche pleuriche è il segno più tangibile di una prolungata esposizione all'amianto. Questo riscontro si verifica soprattutto nei soggetti che fino al 1992 (anno in cui è stata bandita la produzione e la commercializzazione del minerale), hanno respirato fibre di amianto, per ragioni professionali o semplicemente ambientali.

 

Placche pleuriche: come si formano?

Quando le persone sono esposte all'amianto, le fibre inalate possono accumularsi nel rivestimento dei polmoni e irritare il tessuto polmonare. Questo perché le fibre di amianto sono abbastanza piccole da sovvertire il sistema di filtrazione naturale dei polmoni e assorbire se stessi nei tessuti corporei, dove causano infiammazione e cicatrici. Si ritiene che le fibre raggiungano lo spazio pleurico attraverso il sistema linfatico. Nel 20% dei casi, le placche pleuriche  da asbesto si calcificano. Quando si accumulano depositi di calcio, il tessuto cicatriziale si indurisce.

Placche pleuriche: lo sviluppo e la diagnosi

 

Le placche pleuriche si sviluppano e crescono lentamente mentre il tessuto cicatriziale fibrotico si accumula.

Quando compaiono su una radiografia o su una TAC, i medici sospettano immediatamente i danni dovuti all'amianto. Diversamente dalle malattie che comunemente vanno di pari passo con le placche pleuriche da asbesto, queste ultime non sono associate ad alcun sintomo. Le placche pleuriche possono formarsi anche con esposizioni a bassa dose e intermittenti, contrariamente all'asbestosi, o fibrosi polmonare, che si sviluppa solo dopo aver superato una certa soglia di dose.

 

Placche pleuriche: raccomandazioni

 

Se la prevenzione primaria rappresenta la principale garanzia di non contrarre la malattia, è bene sapere che occorre assolutamente evitare il fumo, poiché aumenta di cinquanta volte il rischio di sviluppare il mesotelioma della pleura. 

L’Osservatorio Nazionale Amianto (ONA) ha dimostrato che la sorveglianza sanitaria permette la diagnosi precoce delle placche pleuriche e di tutte le altre patologie asbesto correlate (mesotelioma, tumore al polmone e asbestosi). La diagnosi precoce per le placche pleuriche da asbesto, come per i tumori amianto, è fondamentale per la tempestività delle cure mediche e per la prevenzione dell'insorgenza dei tumori amianto: infatti, i lavoratori vittime di placche pleuriche da amianto hanno diritto al prepensionamento (art. 13 comma 7 L.

257/92) ed evitare di proseguire l'attività lavorativa e quindi di essere esposti a condizioni di rischio amianto.

Le placche pleuriche sono riconosciute dall’INAIL malattia asbesto correlata(tabella I). Le placche pleuriche sono prive di sintomi, anticipano in molti casi l'insorgenza di tumori amianto. Per questo motivo è fondamentale un controllo medico periodico (sorveglianza sanitaria). L’Osservatorio Nazionale Amianto ti guida per ottenere la diagnosi delle placche pleuriche da asbesto per l’avvio del percorso INAIL per il riconoscimento dell’indennizzo danno biologico e per il certificato di esposizione amianto (art. 13 comma 7 L. 257/1992) per il prepensionamento amianto.

 

Placche pleuriche: prepensionamento

Le vittime di placche pleuriche hanno diritto al prepensionamento (sulla base dell'art. 13 comma 7 Legge 257/1992). 

Per approfondimenti, si può consultare la pagina Prepensionamento per le vittime di patologie asbesto correlate.

 

Placche pleuriche: il risarcimento dei danni

Le vittime di placche pleuriche hanno anche diritto al risarcimento di tutti i danni subiti, sia dalla vittima primaria che dai suoi famigliari, anche in caso di decesso del lavoratore affetto da placche pleuriche. 

Per saperne di più, leggi su Danni da amianto: risarcimenti, rendite e benefici contributivi.

Placche pleuriche: Sportello Amianto

Sono il presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto, associazione rappresentativa delle vittime dell'amianto, la quale assiste gratuitamente tutte le vittime dell'amianto con placche pleuriche, con un servizio di tutela medica e legale.

Per ottenere l'assistenza medica e legale dell'ONA, ci si può rivolgere allo Sportello Amianto


Placche pleuriche: il numero verde dell'ONA - Osservatorio Nazionale Amianto

Chiama il numero verde dell'Osservatorio Nazionale Amianto: otterrai immediata risposta e il servizio di assistenza medica e legale.

Numero Verde ONA

Consulenza legale gratuita

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti



Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Artemisia91 (giovedì, 26 luglio 2018 18:47)

    Argomento davvero interessante e risposte argomentate in modo esauriente. È incredibile il numero dei rischi che si cela nel mondo professionale, speriamo si arrivi al più presto ad una soluzione. Intanto ringraziamo l'avvocato Bonanni per l'impegno svolto verso le vittime amianto.